scalata difficile

fatico a salire sulla mia montagna così piena di dolori,preoccupazioni,paure e problemi che cado.cado sempre ma mollo mai:perchè io sono così non mi arrendo mai riprovò finche non riuscirò a vincere tutte le mie difficoltà non mi fermo mai le cose che non so fare le imparerò a fare cado sempre da questa rupe piena di difficoltà è il paragone con le mie difficoltà che non riesco a superare ma ci riuscirò non mollerò mai

Annunci

temporale interiore

dentro di me c’è un continuo temporale interminabile  che mette in disordine ogni parte di me.non c’è modo di placare il mio temporalce interiore  fino ai miei 30anni.è sconvolta ogni parte di me dal mio temporale interiore fatto di problemi,preoccupazioni,paure e dolori.ovviamente il mio temporale interiore è il paragone col mio stato d’animo così pieno di problemi,preoccupazioni, paure, e dolori. non c’è modo di placare questo mio temporale interiore che mette in confusione ogni parte di me e sono così confusa che ormai non capisco più niente di me:io infatti da 20 anni e forse più sono in cerca della mia anima

uragano interiore

il mio stato d’animo è paragonato ad un uragano implacabile e interminabile che scompiglia ogni parte di me ovviamente è fatto dai miei problemi,dalle mie preocccoupazioni,dai miei dubbi e dai miei dolori. da questo uragano interiore è scompigliata ogni parte di me e io non capisco più niente. sono persa in questo mio uragano interiore:cerco continuamente disperatamente di uscire ma una via d’uscita non c’è sono intrappolata nel mio uragano interiore non c’è via d’uscita da questo mio uragano interiore che sconvolge ogni parte di me

tempesta implacabile

c’è una continua tempesta  dentro di me implacabile non c’è modo di placare la mia tempesta interiore.la mia tempesta interiore è paragonata al mio stato d’animo così pieno di preoccupazioni,paure,dolori che non si placherà mai.è messo tutto in confusiono dal vento del mio cuore che è fortissimo soffia e mette tutta in confusione è una tempesta continua ogni giorno da giorno a notte non si placa mai perchè è comandata dal mio stato d’animo implacabile anche quello è messo tutto in confusione nel mio stato d’animo dal vento un vento così mentale,forte e implacabile distrugge ogni cosa ma la mia speranza no la mia speranza e la mia pazienza è più forte di ogni cosa

imbroglio di pensieri

sono incatenata nel mio imbroglio di pensiere,problemi,difficolta,preoccupazioni e paure dove e difficile liberarsene la mia vita è tutta un’imbroglio.da questo imbroglio di pensieri e problemi e preoccupazioni e difficoltà e paura è impossibile liberarmi non è un imbroglio a molla(come se giocassi)ma è un’imbroglio mentale dove è molto faticoso liberarsi da tutto questo dovrò trovare la mia via d’uscita da sola

rupe in scalata piena di difficoltà

la mia vita è una montagna(è gigantesca è grossissima)è piena di difficoltà.io mi sento traballare su questa rupe anche se non cedo mai di scalarla e più salgo più è difficile da salire. ovviamente è un paragone:la difficoltà della rupe altissima da scalare è la difficoltà della mia vita.questa rupe è così piena di pensieri,problemi,paure e preoccupazioni perchè la mia vita è piena di paure problemi pensieri e preoccupazioni da qui nasce la mia voglia di superarle tutte vincendo le mie difficoltà.

piccola anima

la mia anima è piccolissima in confronto alla mia vita che è gigante:infatti io penso tantissimo certe volte pure la notte e di certo non fa bene pensare anche la notte penso ai miei problemi,alla mie preoccupazioni,alle mie paura e ai miei dolori pensare mi angoscia e al tempo stesso mi fa sognare un futuro migliore e diverso:anche se il futuro è un grosso punto interrogativo sopratutto il mio ecco perchè io penso così tanto e ho paura tre volte di più e la notte non riesco a dormire per l’angoscia. io mi sento una piccola anima difronte alle difficoltà della mia vita

confusione fuori e dentro di me

la mia anima è in una confusione continua ogni pezzo di me è in una confusione tale che non capisco più niente tanto ciò da pensare e da preoccuparmi è tutto così difficile la mia vita per primo.non capisco più niente tanto è difficile c’è una confusione tale dentro di me talmente tanta che non capisco più niente.io penso sempre anche la notte non cela faccio anzi a staccare la spina di notte perchè io vorrei che il momento arrivi già ho paura del momento che arriverà ma non vedo l’ora che arrivi io ho paura paura di soffrire ancora perchè io ho sofferto troppo una paura che mi accieca una paura più forte di tutto tranne del mio amore per il mio cucciolo Tuffo ma anche che mi da la forza di sognare e di continuare a farcela perchè io sono così

prigione d’anima

sono rinchiusa nella mia prigione d’animo ovviamente la mia prigione è il paragone col mio stato d’animo.non c’è via d’uscita da questa mia prigione d’animo nè via di fuga non tento di evadere perchè so che sarò sempre prigioniera perchè avrò sempre paura del futuro.la mia prigionia è un paragone col mio stato d’animo che resterà in prigione per anni la mia prigionia sono le mie paure le miei preoccupazioni i miei problemi e i miei dolori non c’è una via d’uscita da questa prigione d’anima. ma prima o poi io riemergerò.

tempesta interiore

è implacabile questa tempesta interiore che mette disordine dentro di me col suo vento fortissimo che spazza tutto che mette disordine dentro di me.ovviamente la mia tempesta interiore è paragonata al mio stato d’animo il vento che scompiglia ogni parte di me sono i miei problemi,le mie preoccupazioni,i miei dolori e le mie paure